lunedì 18 agosto 2008

Meraviglie dell'editoria, ovvero: anche le vecchie ascoltano Vasco

CLIENTE TAMARRO: "C'hai il libro di Vasco?"

LIBRAIO: "Sì, eccolo..."
Comincia ad urlare a squarciagola ad una persona non ben precisata dall'altra parte della libreria.
CLIENTE TAMARRO: "Minchia amore!! Guarda!! Cinque Euro e novanta!! E quel pirla di Nico l'ha pagato diciassette e cinquanta!!"
LIBRAIO: "Guardi che quella che ha in mano è un'edizione economica..."
CLIENTE TAMARRO: "Cioè?"
LIBRAIO: "E' una versione più piccola ma..."
CLIENTE TAMARRO: "Eh sì, il riassunto!"
LIBRAIO: "No, non è il riassunto. E' solo un libro scritto più piccolo..."
Ricomincia a gridare.
CLIENTE TAMARRO: "Mi' amore, hai sentito? Fanno anche i libri più piccoli che sono uguali dentro ma sono più piccoli!!"
Stupore generale fra i clienti della libreria. Interviene una vecchia.
VECCHIA: "Me lo fa vedere anche a me?"
Il libraio le porge il libro, ma la vecchia sembra contrariata.
VECCHIA: "Ma quelli piccoli non sono i riassunti di quelli grandi?"
LIBRAIO: "No, signora..."
TAMARRO: "Figa, mi sa però che c'ha ragione la signora... quello del mio amico è mooolto più grosso!"
LIBRAIO: (si accascia sullo sgabello con i primi sintomi di una sincope) "Sì, forse avete ragione voi..."


1 commenti:

Eleclyah ha detto...

Ho riso per un quarto d'ora nel leggere questa chicca...
Se fossi stata lì non credo che sarei riuscita a trattenermi... ma da dove le tirano fuori certe uscite?!?!

*lol*